3 febbraio 2011

Guida al ripristino delle impostazioni di fabbrica di un Acer

Questa guida illustra come reinstallare il sistema operativo originario sul vostro Acer, senza avere a disposizione i cd/dvd di ripristino creati tramite l'utility eRecovery. Il metodo è stato provato con successo su di un Acer Aspire 5100, ma credo funzioni sulla maggior parte dei portatili Acer.
N.B. Se non siete interessati all'introduzione saltate alla scritta "METODO 1"

Ho deciso di scrivere questa piccola guida in italiano perchè dopo quasi 8 ore di tentativi e di ricerca in tutti i forum inglesi più improbabili, sono finalmente riuscita a ripristinare il mio portatile Acer alle impostazioni di fabbrica senza CD di ripristino e senza poter usufruire della combinazione Alt+F10, predefinita in tutti gli Acer.
La mia difficoltà derivava dal fatto che avevo installato un S.O. diverso da quello che mi era stato fornito al momento dell'aquisto e questo aveva cancellato la possibilità di raggiungere una piccola partizione nascosta nell'hard-disk in cui sono contenuti i file di installazione del S.O. originario.
La procedura descritta nel metodo 3 dovrebbe funzionare se la vostra partiziona nascosta, chiamata PQSERVICE, è ancora intatta. Non dovrebbe invece essere importante con che windows la eseguite o a che versione volete tornare.
Di seguito ho elencato i tre metodi principali per ripristinare le impostazioni iniziali in ordine di difficoltà/lunghezza.


METODO 1
Per prima cosa proviamo il metodo più immediato che quasi sicuramente non farà al caso vostro (ricordate la legge di Murphy -_-):

All'avvio del pc premete ripetutamente "ALT+F10".

Non chiedetemi esattamente quante volte o quando. Voi abbiate fede che se questa combinazione di tasti è attiva ad un certo punto vi apparirà una barra di caricamento bianca nella parte bassa dello schermo e dopo qualche secondo vi apparirà la schermata per il ripristino delle impostazioni di fabbrica. Se non dovesse funzionare ve ne accorgerete dal fatto che partirà direttamente il vostro attuale sistema operativo. Niente paura, abbiamo ancora un paio di metodi da testare!


METODO 2

Entrate nel BIOS e controllate che l'opzione D2D sia enable.
Riavviate e proseguite con il metodo 1.

Se anche questo non funziona, vi resta solo il metodo 3. La procedura è un po' lunga, ma non fatevi spaventare perchè non è complicata.


METODO 3
In se la procedura non è difficile, ma va a toccare file delicati per la vita del vostro pc quindi seguite le istruzioni con un po' di attenzione ;)

Prima di tutto procuratevi "PTEDIT32.exe". Si tratta di un piccolo programmino che non necessita di installazione e che può modificare la visibilità delle partizioni presenti sul vostro pc.
Una volta aperto vi troverete davanti una piccola tabellina che elenca tutte le partizioni presenti, sia visibili che nascoste. Selezionando una partizione vi apparirà la sua dimensione in un riquadro posto nella parte bassa della finestra, in questo modo dovreste capire se è presente e qual è la partizione nascosta. La mia era circa 5GB, in portatili con Vista potrebbe essere sui 10GB; in ogni caso è significativamente più piccola rispetto alle altre partizioni presenti.
Una volta individuata la partizione giusta dovrete cambiare il campo "TYPE" con i numeri "07", questo renderà quella partizione visibile dal prossimo avvio di Windows. Mi raccomando segnatevi i valori che erano presenti in "TYPE" prima della vostra modifica perchè poi li reinseriremo. Nel mio caso avevo "12", ma su molti forum girava il "27" (giocateveli al lotto, si sa mai XD).

A questo punto dovrete riavviare il pc ed entrare su risorse del computer.
Dovrebbe essere apparsa una partizione chiamata PQSERVICE: è la nostra famosa partizione dove è salvata la copia del vostro sistema operativo OEM e tutte le "meravigliose" impostazioni di fabbrica Acer.
Entrate in PQSERVICE e cercate e copiate in qualche posto comodo i file "MBRwrWin.exe" e "rtmbr.bin". Questi due file vi permetteranno di reinstallare il MBR originario Acer dove sono contenute le informazioni necessario affinch'è all'avvio voi possiate utilizzare con successo la combinazione ALT+F10 per accedere all'utility di ripristino.

Per installare l'MBR originario aprite una shell, posizionatevi nella cartella dove avete salvato entrambi i file e scrivete:

mbrwrwin install rtmbr.bin

dovrebbe apparirvi un breve messaggio che vi avvisa di aver spostato un vecchio MBR da qualche parte.

Ora potete chiudere e riavviare nuovamente il pc. Una volta fatto, windows dovrebbe avvisarvi di aver installato un nuovo hardware e dovrebbe chiedervi di riavviare. Seguite il suo consiglio e riavviate ancora una volta. Se volete a questo punto tramite PTEDIT32 potete ripristinare il valore di "TYPE" originario. Non è un passaggio indispensabile, ma vi eviterà di cancellare file importanti dall'unico luogo in cui sono conservati i file di installazione del sistema operativo.

A questo punto, finalmente, premendo ALT+F10 all'avvio dovrebbe apparirvi questa benedetta utility di ripristino!! :)

Se la sfiga dovesse accanirsi contro di voi, andate a dare un'occhiata al BIOS come descritto nel metodo 2. Se nemmeno questo dovesse funzionare..... beh, scavate tra le migliaia di post della rete per vedere se qualcun'altro ha la vostra stessa sfiga :)

Ps. Fatemi sapere se è stato utile o meno ^_-

4 commenti:

  1. tutto ok spiegazione perfetta GRAZIE

    RispondiElimina
  2. felice di essere stata utile :)

    RispondiElimina
  3. Funziona anche con altre marche di pc??

    RispondiElimina
  4. HO FATTO MA NIENTE ACER MOD.M61PME-S2 64 X2 T650-6972 IL MIO COMPUTER E' QUESTO VORREI RIPORTARLO COME ERA DI FABBRICA .GRAZIE

    RispondiElimina